C’era (una volta) la Repubblica

Venerdì 26 maggio ore 17.30

Nella biblioteca della SMS

C’era (una volta) la Repubblica

Storie, ricordi, poesie dalla Resistenza alla Costituzione
Intervengono: Clara Vella, Arrighetta Casini, Monica Delle Piane, Massimo Acciari, Maria Frilli.

Gioielli

Martedì 9 maggio ore 17

Nella sala della Biblioteca

Inaugurazione della mostra

GIOIELLI

di Patrizia Pepé

Presenteranno l’evento
le Prof.sse Arrighetta Casini e Clara Vella
con una introduzione su “Breve storia del gioiello

clicca sull’immagine per ingrandire

L’Inconscio Straniero

Da lunedì 8 maggio ore 20

Il Centro di Ascolto e Orientamento Psicoanalitico
organizza un seminario articolato in

5 incontri serali
dal 8 maggio al 05 giugno 2017

L’Inconscio Straniero

Conduttore: dott. Alessandro Guidi, psicoanalista

Calendario

Lunedì 8 maggio ore 20
La scoperta dell’inconscio come terra straniera dell’uomo.

Lunedì 15 maggio ore 21
La casa delle origini, ovvero la casa a noi più estranea.

Lunedì 22 maggio ore 21
L’infanzia e l’estraneità del linguaggio di tutti giorni.

Lunedì 29 maggio ore 21
Il viaggio del soggetto umano verso l’ignoto: il limite e la soglia.

Lunedì 5 giugno ore 21
Quello che è più estraneo è ciò che ci riguarda di più.

per ulteriori informazioni e iscrizioni segui questo link

25 aprile

Come da tradizione, anche quest’anno, nella ricorrenza del 25 aprile, abbiamo posto una corona di alloro per ricordare il sacrificio dei figli del popolo di Rifredi caduti per la libertà.

Clicca sull’immagine per ingrandire

 

Brexit e Scozia

Venerdì 14 aprile ore 18

Brexit e Scozia

Dibattito con

John Lloyd, giornalista del Financial Times

intervistato da Alessandro Michelucci

 

clicca sull’immagine per ingrandire

La cultura resti anche in periferia

11 aprile

Appello al Comune dell’Sms Rifredi, dell’Sms Peretola, del Circolo Le Panche e della Casa del Popolo Castello, per salvare la biblioteca dell’Iti Da Vinci ed evitare che il fondo documentaristico del 1800, consultato non solo da studenti e docenti ma anche dai fiorentini e da studiosi da tutta Italia, possa diventare un polveroso archivio inaccessibile.

Tra gli scaffali ci sono soprattutto volumi relativi a meterie tecniche: “Con un grande bacino culturale – spiega Giovanna Malgeri, presidente dell’Sms Rifredi – sia da parte di coloro che si sono diplomati all’Iti che da parte di studiosi che arrivano qui dalle Università italiane”. Oggi la biblioteca fa parte del circuito comunale Sdiaf ed è aperta quindi anche alla cittadinanza. Ma ora che l’unica bibliotecaria è in pensione non sarà sostituita e quindi l’archivio rischia di chiudere i battenti.

“Non vogliamo che solo il centro di Firenze sia il luogo della cultura – continua Malgeri -ma che ne abbiano diritto anche le periferie”

Leggi l’articolo di Geraldo Adinolfi sul sito di Repubblica.it